Studio Brancaleone




SERVIZI OFFERTI - contattaci Richiedi un preventivo on-line o contattaci per informazioni

Servizi legali

servizi legali Assistenza giudiziale e stragiudiziale in materia ambientale

Consulenza normativa

consulenza certificazioni Consulenza giuridica ambiente e sicurezza, Audit di conformità

Consulenza certificazioni

consulenza normativa Consulenza Sistemi di gestione e Certificazioni di prodotto

Servizi on-line

consulenza certificazioni Pareri giuridici on-line, Servizio di aggiornamento normativo


AREE TEMATICHE

Selezione della principale normativa Nazionale/Comunitaria in materia ambientale

 

Aria > Testo Unico Ambientale

Decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152
Norme in materia ambientale - Parte V - Articoli da 267 a 298-bis
Il Testo Unico Ambientale rivede tutta la disciplina sull'inquinamento atmosferico. In particolare disciplina gli impianti che producono emissioni in atmosfera (Tit. I art. 267 ss.), le emissioni di COV (art. 275 ss.), gli impianti termici civili (Tit. II art. 282 ss.), i combustibili (Tit. III art. 291 ss.). I provvedimenti abrogati relativi al Tit. I dal decreto sono: DPR 24/5/1988 n. 203, DM 10/3/1987 n. 105, DM 8/5/1989, DPCM 21/7/1989, DM 12/7/1990, DPR 25/7/1991 (emissioni poco significative e attività a ridotto inquinamento atmosferico), DM 21/12/1995, DM 16/5/1996, DM 20/1/1999 n. 76, DM 21/1/2000 n. 107, DM 16/1/2004 n. 44 (COV).
Legge 15 dicembre 2004, n. 308
Delega al Governo per il riordino della legislazione ambientale

Decreto ministeriale 15 gennaio 2014
Modifiche alla parte I dell'allegato IV, alla parte quinta del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, recante: «Norme in materia ambientale». 
12-02-2014 Autorizzazioni alle emissioni, deroga per una serie di linee di trattamento fanghi

 
Newsletter
ISCRIVITI
gratuitamente per
ricevere le novità
pubblicate nel sito
StudioBrancaleone.it