SERVIZI OFFERTI - contattaci Richiedi un preventivo on-line o contattaci per informazioni                  Seguici su: Bottone da cliccare per seguirci su Twitter Bottone da cliccare per seguirci su Linkedin Bottone da cliccare per iscriverti alla Newsletter

Servizi legali

Assistenza giudiziale e stragiudiziale in materia ambientale

Consulenza normativa

Consulenza giuridica ambiente e sicurezza, Audit di conformità

Consulenza certificazioni

Consulenza Sistemi di gestione e Certificazioni di prodotto

Servizi on-line

Pareri giuridici on-line, Servizio di aggiornamento normativo



News / Finanziamenti / UE

09-12-2021

Agricoltura: pubblicati regolamenti per nuova Pac

Sono stati pubblicati nella Gazzetta Ufficiale UE del 6 dicembre 2021 i nuovi regolamenti della politica agricola comune (PAC), per il periodo 2023-2027 che costituiscono gli atti di base di tale strumento per l’agricoltura degli Stati europei.

I nuovi regolamenti sulla PAC 2023-2027 introducono un nuovo modello di attuazione, che prevede l'elaborazione da parte di ogni Stato membro di un Piano Strategico Nazionale, al cui interno stabilire gli interventi definiti in entrambi i pilastri finanziati dal FEAGA e dal FEASR.

Gli interventi così programmati dovranno concorrere al raggiungimento di 9 obiettivi specifici e un obiettivo trasversale della futura PAC.

In sintesi, i tre regolamenti pubblicati sulla politica agricola comune (PAC) riguardano i piani strategici della PAC, il finanziamento, la gestione e il monitoraggio della stessa e l'Organizzazione comune di mercato.

- Regolamento (UE) n. 2021/2115 del Parlamento europeo e del Consiglio del 2 dicembre 2021 sui Piani strategici della PAC

- Regolamento (UE) n. 2021/2116 del Parlamento europeo e del Consiglio del 2 dicembre 2021 sul finanziamento, sulla gestione e sul monitoraggio della PAC

- Regolamento (UE) n. 2021/2117 del Parlamento europeo e del Consiglio del 2 dicembre 2021 sull'Organizzazione comune di mercato

Il percorso della nuova PAC 2023-2027

Il 25 giugno 2021 è stato raggiunto un accordo politico tra il Parlamento europeo e il Consiglio, che introduce una politica agricola comune (PAC) più equa, più verde, più rispettosa degli animali e più flessibile. Comprende ambizioni ambientali e climatiche più elevate, in linea con il Green Deal, nonché una distribuzione più equa degli aiuti, in particolare per le piccole e medie aziende agricole a conduzione familiare e per i giovani agricoltori.

Il Parlamento europeo e il Consiglio hanno votato positivamente sui nuovi regolamenti rispettivamente il 23 novembre e il 2 dicembre 2021.

Per quanto riguarda i prossimi passi, è attualmente in preparazione il cosiddetto diritto derivato, che dettaglia l'attuazione della nuova PAC.

Gli atti secondari più urgenti saranno adottati dalla Commissione entro la fine dell'anno, gli altri dovrebbero essere adottati durante la prima parte del 2022.

Gli Stati membri hanno tempo fino al 31 dicembre 2021 per presentare i loro piani strategici al PAC.

La Commissione valuterà quindi questi piani e fornirà i suoi commenti agli Stati membri.

La Commissione dispone di sei mesi per approvare i piani, eventualmente rivisti dagli Stati membri, in modo che si applichino a partire dal 1° gennaio 2023, quando entrerà in vigore la nuova PAC, dopo un periodo transitorio.


Sito internet: Commissione Europea

♦ Vai alla Sezione Consulenza Settore AGROALIMENTARE...>> (Sistemi di Gestione ISO 22000 - HACCP – Rintracciabilità ISO 22005 - IFS - BRC – GlobalGAP,…)

♦ Vai alla Sezione Consulenza Area AMBIENTE…>> [Sistemi di Gestione ISO 14001 – EMAS; Sistemi di sostenibilità (ISCC-EU, D.M. 14/11/2019) dei biocarburanti (oli vegetali esausti), Modelli di organizzazione e gestione ex D.Lgs 231/2001, Certificazione di prodotto Remade in Italy®, Marchi di qualità ecologica Ecolabel – EPD,…]

♦ Vai alla Sezione Consulenza Area finanziamenti…>> [Servizio di ricerca e assistenza finanziamenti, verifica fattibilità, assistenza presentazione richieste di contributi per specifici progetti di miglioramento (qualità, innovazione, ambiente, transizione ecologica e digitale, economia circolare, sostenibilità, agroalimentare,…)]

 

Newsletter
ISCRIVITI
gratuitamente per
ricevere le novità
pubblicate nel sito
StudioBrancaleone.it