SERVIZI OFFERTI - contattaci Richiedi un preventivo on-line o contattaci per informazioni

Servizi legali

Assistenza giudiziale e stragiudiziale in materia ambientale

Consulenza normativa

Consulenza giuridica ambiente e sicurezza, Audit di conformità

Consulenza certificazioni

Consulenza Sistemi di gestione e Certificazioni di prodotto

Servizi on-line

Pareri giuridici on-line, Servizio di aggiornamento normativo



News / Nazionali / Rifiuti e Responsabilità 231

18-11-2020

Gestione rifiuti e Responsabilità 231, Linee guida FISE Assoambiente

FISE Assoambiente (Associazione Imprese Servizi Ambientali) ha diffuso le nuove Linee Guida "Modelli organizzativi e sistemi di gestione ambientale: Linee Guida Associative per l'applicazione nel settore della gestione dei rifiuti del D.Lgs. 231/2001".

Le Linee Guida sono state elaborate in collaborazione con Certiquality aggiornando la precedente versione del 2016.

Come riportato da Assoambiente, le linee guida offrono uno strumento di lavoro utile per l’adozione e l’efficace attuazione dei Modelli Organizzativi, con esempi applicativi per l’analisi dei processi sensibili e l’identificazione dei rischi, nonché approfondendo le relazioni che intercorrono tra i Sistemi di Gestione Ambientale (ISO 14001:2015 ed EMAS) ed i Modelli organizzativi per la prevenzione dei reati ambientali.

Il documento, quale codice di comportamento, è stato sottoposto alla procedura di verifica e controllo da parte del Ministero della Giustizia, che lo ha approvato il 20 luglio 2020 giudicandolo adeguato e idoneo al raggiungimento dello scopo fissato dall’art. 6 comma 3 del D.lgs. 231/2001 e  possono essere utilizzate come ausilio nella redazione del Modello di organizzazione e gestione atto a prevenire i reati ambientali che rientrano nel campo di applicazione del D.lgs. n. 231/2001.

Il Testo delle Linee Guida è disponibile al seguente indirizzo:
http://www.assoambiente.org/pubblicazioni_file/Linee_Guida_Assoambiente_novembre_2020.pdf


 

Newsletter
ISCRIVITI
gratuitamente per
ricevere le novità
pubblicate nel sito
StudioBrancaleone.it