SERVIZI OFFERTI - contattaci Richiedi un preventivo on-line o contattaci per informazioni

Servizi legali

Assistenza giudiziale e stragiudiziale in materia ambientale

Consulenza normativa

Consulenza giuridica ambiente e sicurezza, Audit di conformità

Consulenza certificazioni

Consulenza Sistemi di gestione e Certificazioni di prodotto

Servizi on-line

Pareri giuridici on-line, Servizio di aggiornamento normativo



News / Nazionali / Imballaggi

08-10-2020

CONAI, rimodulato il contributo ambientale per gli imballaggi in acciaio, plastica e vetro

Il Consiglio di amministrazione CONAI ha deliberato per gli imballaggi in acciaio, in plastica e in vetro un aumento del contributo ambientale, utilizzato per finanziare le attività di raccolta e valorizzazione dei rifiuti di imballaggio, prioritariamente provenienti da raccolta urbana.

La decisione sui nuovi importi, con effetto dal 1° gennaio 2021, è stata varata su richiesta dei consorzi di filiera RICREA (acciaio), COREPLA (plastica) e COREVE (vetro) ed è frutto di cambiamenti intervenuti nel corso del 2020 per il sistema e per l’intero settore della gestione dei rifiuti di imballaggio dovuti alla pandemia Covid-19 ed alle novità del "pacchetto economia circolare" sui rifiuti e gli imballaggi (D.lgs. 116/2020 di recepimento delle direttive 2018/851/Ue e 2018/852/Ue).

I nuovi importi sono:

  • Acciaio - Il contributo per gli imballaggi inacciaiopasserà da 3 EUR/tonnellata a18 EUR/tonnellata. Un valore che torna simile a quelli del 2015, quando il CAC acciaio passò da 26 a 21 EUR/tonnellata e infine a 13 EUR/tonnellata.
  • Plastica - I valori del CAC resteranno invariati per gli imballaggi in plastica difascia A (150 EUR/tonnellata)e difascia B1 (208 EUR/tonnellata), ossia per gli imballaggi maggiormente riciclabili. Aumenteranno invece per gli imballaggi difascia B2e difascia C: per la prima si passa da 436 EUR/tonnellata a560 EUR/tonnellata, per la seconda invece da 546 EUR/tonnellata a660 EUR/tonnellata.
  • Vetro - Il contributo ambientale per gli imballaggi invetropasserà da 31 EUR/tonnellata a37 EUR/tonnellata.

Procedure semplificate per l’import

L’aumento avrà effetto anche sulle procedure forfettarie/semplificate per importazione di imballaggi pieni, sempre a decorrere dal 1° gennaio 2021.

Le aliquote da applicare sul valore complessivo delle importazioni (in EUR) passeranno da 0,18 a0,20% per i prodotti alimentari imballatie da 0,09 a0,10% per i prodotti non alimentari imballati. Il contributo mediante ilcalcolo forfettario sul peso dei soli imballaggi delle merci importate(peso complessivo senza distinzione per materiale) passerà da 92 a107 EUR/tonnellata.

I nuovi valori delle altre procedure semplificate saranno a breve disponibili sul sito CONAI.


Fonte: CONAI

Newsletter
ISCRIVITI
gratuitamente per
ricevere le novità
pubblicate nel sito
StudioBrancaleone.it