SERVIZI OFFERTI - contattaci Richiedi un preventivo on-line o contattaci per informazioni

Servizi legali

Assistenza giudiziale e stragiudiziale in materia ambientale

Consulenza normativa

Consulenza giuridica ambiente e sicurezza, Audit di conformità

Consulenza certificazioni

Consulenza Sistemi di gestione e Certificazioni di prodotto

Servizi on-line

Pareri giuridici on-line, Servizio di aggiornamento normativo



News / Nazionali / Rifiuti

11-07-2019

Albo Gestori Ambientali, delibere su verifiche Responsabile tecnico rifiuti

Il Comitato Nazionale dell'Albo Gestori Ambientali ha approvato il 25 giugno 2019 due delibere sui criteri e modalità per le verifiche del Responsabile tecnico rifiuti.

Le delibere, entrambe in vigore dal 19 luglio 2019, prevedono:

  • delibera 3/2019

La delibera modifica la delibera 6/2017 prevedendo ora la possibilità per i soggetti che hanno già  conseguito l'idoneità tramite verifica iniziale (con riferimento al modulo obbligatorio) di sostenere i "soli ulteriori moduli di specializzazione", la cui validità sarà pari a 5 anni dal loro superamento, con la possibilità di partecipare, in un'unica sessione di verifica, fino a un massimo di tre moduli.

Inoltre, si prevede che qualora non venga superata la verifica di aggiornamento relativo al modulo obbligatorio per tutte le categorie, il soggetto perderà comunque il requisito di idoneità anche nei casi in cui non sia ancora scaduta la validità quinquennale relativa ai moduli di specializzazione.

  • delibera 4/2019

La delibera disciplina le sedi e date delle verifiche, le domande di iscrizione, le commissioni d’esame, lo svolgimento delle medesime ed i punteggi, il diario delle verifiche ed i candidati idonei.

In particolare, le sedi e le date delle verifiche dovranno essere pubblicate sul sito ufficiale dell'Albo entro il 30 novembre dell'anno precedente a quello di svolgimento. La domanda di iscrizione alla verifica, a pena di improcedibilità, deve essere inviata esclusivamente per via telematica non prima del termine di sessanta giorni e non oltre il termine di quaranta giorni antecedenti la data di svolgimento della verifica.

La delibera abroga le precedenti delibere n. 7 del 30 maggio 2017 e n. 10 del 28 novembre 2017.


 

Newsletter
ISCRIVITI
gratuitamente per
ricevere le novità
pubblicate nel sito
StudioBrancaleone.it