SERVIZI OFFERTI - contattaci Richiedi un preventivo on-line o contattaci per informazioni

Servizi legali

Assistenza giudiziale e stragiudiziale in materia ambientale

Consulenza normativa

Consulenza giuridica ambiente e sicurezza, Audit di conformità

Consulenza certificazioni

Consulenza Sistemi di gestione e Certificazioni di prodotto

Servizi on-line

Pareri giuridici on-line, Servizio di aggiornamento normativo



News / Giurisprudenza / Rifiuti

10-02-2020

Cassazione penale, sottrazione rifiuti da una discarica

La Corte di Cassazione, con l'ordinanza n. 2582 del 21 gennaio 2020, si è pronunciata sulla sottrazione di rifiuti da una discarica affermando che, anche se di modesto valore economico, è punibile a titolo di furto aggravato.

La Corte, richiamando analoghi precedenti, come nel caso di tentativo di furto di materiale ferroso stoccato all’interno di una piazzola ecologica, ha ribadito che integra il delitto di furto (punito dall’articolo 624 del Codice penale e circostanze aggravanti articolo 625 c.p.), anche nel caso di sottrazione di beni aventi un modesto valore economico.

Nel caso di specie (sottrazione di batterie al piombo esauste depositate in discarica),  la sentenza impugnata ha individuato il pur modesto valore economico nell'importo che la ditta di raccolta e smaltimento avrebbe pagato per ritirare i beni.


 

Newsletter
ISCRIVITI
gratuitamente per
ricevere le novità
pubblicate nel sito
StudioBrancaleone.it