SERVIZI OFFERTI - contattaci Richiedi un preventivo on-line o contattaci per informazioni

SERVIZI LEGALI
servizi legali
Assistenza giudiziale in materia ambientale
CONSULENZA NORMATIVA
consulenza normativa
Consulenza giuridica ambiente e sicurezza, audit di conformità
CONSULENZA CERTIFICAZIONI
Ambiente Qualità Sicurezza
Assistenza e consulenza su sistemi di gestione e certificazioni di prodotto
FORMAZIONE 
Formazione
Corsi per aziende e Enti pubblici
FINANZIAMENTI
assistenza finanziamenti
Ricerca finanziamenti, assistenza e realizzazione progetti  
SERVIZI ON-LINE
Servizi on-line
Pareri giuridici on-line servizio di aggiornamento normativo



News / Dalle Regioni / Umbria

23-05-2019

Umbria, nuova disciplina in materia di scarichi acque reflue

La Regione Umbria, con delibera della Giunta n. 627 del 7 maggio 2019, ha approvato "Direttiva Tecnica in materia di scarichi acque reflue - approvazione e pubblicazione".

La delibera, in vigore dal 6 giugno 2019, ai sensi del D.lgs. 152/2006, disciplina gli scarichi di acque reflue e si applica a tutti gli endoprocedimenti nei quali è prevista l’autorizzazione allo scarico; sono comunque fatte salve le specifiche procedure di ciascuna tipologia di autorizzazione.

La direttiva, richiamando l'art. 124 del d.lgs. 152/2006, dispone che tutti gli scarichi devono essere autorizzati ad eccezione degli scarichi di acque reflue domestiche in pubblica fognatura, mentre se non recapitanti in pubblica fognatura è prevista la certificazione, sostitutiva dell'autorizzazione, ammissibile se redatta su apposito modello contenente i dati minimi sulle caratteristiche dello scarico.

Tutte le autorizzazioni allo scarico sono gestite attraverso l'apposito "Sistema informativo gestionale regionale per la regolazione degli scarichi civili e industriali".

La direttiva, che annulla e sostituisce le previsioni della direttiva approvata con la D.G.R. 19/09/2018, n. 1024, è composta anche dai seguenti allegati:

  • Allegato A (schede per l'autorizzazione allo scarico in procedura di autorizzazione unica ambientale)
  • Allegato B1 (certificazione sullo scarico di acque reflue domestiche non recapitanti in pubblica fognatura)
  • Allegato B2 (dichiarazione di assimilazione delle acque reflue industriali alle acque reflue domestiche)
  • Allegato B3 (richiesta di allaccio in pubblica fognatura per scarico di acque reflue domestiche)
  • Allegato C (tabelle) contenenti i limiti di emissione

 

Newsletter
ISCRIVITI
gratuitamente per
ricevere le novità
pubblicate nel sito
StudioBrancaleone.it