SERVIZI OFFERTI - contattaci Richiedi un preventivo on-line o contattaci per informazioni

SERVIZI LEGALI
servizi legali
Assistenza giudiziale in materia ambientale
CONSULENZA NORMATIVA
consulenza normativa
Consulenza giuridica ambiente e sicurezza, audit di conformità
CONSULENZA CERTIFICAZIONI
Ambiente Qualità Sicurezza
Assistenza e consulenza su sistemi di gestione e certificazioni di prodotto
FORMAZIONE 
Formazione
Corsi per aziende e Enti pubblici
FINANZIAMENTI
assistenza finanziamenti
Ricerca finanziamenti, assistenza e realizzazione progetti  
SERVIZI ON-LINE
Servizi on-line
Pareri giuridici on-line servizio di aggiornamento normativo



News / Dalle Regioni / Lombardia

20-06-2019

Lombardia,  rivisto l'elenco dei rifiuti ammissibili allo spandimento in agricoltura

La Regione Lombardia, con delibera della Giunta n. 1777 del 17 giugno 2019, ha rivisto l’elenco dei rifiuti ammissibili allo spandimento in agricoltura, aggiornando la precedente  d.g.r. 1 luglio 2014, n. 2031 relativamente ai fanghi ammissibili all’utilizzo in Agricoltura.

In relazione alle conoscenze scientifiche e tecniche sviluppate a livello europeo e delle esperienze di altre regioni italiane, ed in ossequio al principio di precauzione, è stato quindi rivisto l’elenco dei rifiuti ammissibili allo spandimento in agricoltura, limitandoli soltanto a quelli aventi composizione effettivamente analoga a quella dei fanghi derivanti da acque reflue urbane.

Di conseguenza, sono stati rivisti i codici EER ammissibili allo spandimento in agricoltura di cui alla Tabella A3.1 dell’Appendice 3 all’Allegato 1 della d.g.r. 2031/2014 citata, prendendo come riferimento quelli contemplati dal documento europeo.

 La revisione disposta avrà efficacia decorsi 12 mesi dalla pubblicazione sul BURL della delibera e da tale data saranno ammissibili allo spandimento in agricoltura i fanghi con codice «EER ritirabili» elencati nell’Allegato 1: fino alla data indicata (12 mesi dalla pubblicazione della delibera sul BURL) continuerà ad applicarsi l’elenco dei codici CER dei fanghi ritirabili in agricoltura di cui alla tabella A3.1 allegata alla d.g.r. n. 2031/2014.

 Le Autorità competenti provvederanno all’adeguamento dei singoli provvedimenti autorizzativi alle nuove disposizioni alla prima occasione utile (rinnovo, riesame avente valenza di rinnovo, riesame, modifica sostanziale, variante sostanziale).


 

Newsletter
ISCRIVITI
gratuitamente per
ricevere le novità
pubblicate nel sito
StudioBrancaleone.it